Selezionare una delle seguenti lingue:

Perché le valvole a manicotto AKO?

Affidati anche tu alle prestazioni imbattibili del leader mondiale

Le valvole a manicotto regolano il trasporto della farina fossile in un birrificio

Le valvole a manicotto della serie VMC con raccordo a flangia di AKO Armaturen vengono impiegate in un birrificio per regolare il trasporto della farina fossile necessaria per filtrare la birra. Le valvole con dimensione nominale DN 80 e DN 100 regolano il trasporto della farina fossile dalla consegna, passando per i silos e fino all’impianto di filtrazione vero e proprio.

La farina fossile (chiamata anche terra assorbente o terra di diatomee) viene impiegata alla fine del processo di fabbricazione della birra per filtrare il lievito e le trebbie.

Durante la micro-filtrazione, la farina fossile viene mescolata con acqua e fatta gonfiare su panni di cellulosa, in modo da formare degli speciali pannelli di filtrazione attraverso i quali scorre la birra. Per evitare che durante la filtrazione il pannello di filtrazione non si intasi completamente con le sostanze filtrate, viene periodicamente aggiunta ulteriore farina fossile che crea nuovi pannelli filtranti e fa sì che la birra possa scorrere liberamente.

Il compito delle valvole a manicotto AKO inizia già con la consegna della farina fossile. Attraverso una tubazione sotto vuoto, la farina fossile consegnata viene aspirata dalle autocisterne e convogliata nei grandi silos stazionari. Da qui, altre valvole a manicotto AKO con raccordo a flangia distribuiscono uniformemente il prodotto ai singoli impianti di filtrazione. In questa azienda, i manicotti per alimenti montati all’interno delle valvole vengono sollecitati in modo variabile. Alcune valvole devono svolgere circa 15 cicli di apertura/chiusura al giorno, altre solo circa 20 alla settimana.


Anche la vostra azienda fabbrica birra?
Le nostre valvole a manicotto sono la soluzione ideale anche per la vostra applicazione!

 

Dal momento che il birrificio produce birra 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, per il gestore era estremamente importante integrare nell’impianto componenti affidabili e che sarebbero durati a lungo. Le valvole a manicotto di AKO Armaturen sono state in grado di rispondere a queste esigenze, grazie alla loro costruzione semplice formata da soli tre componenti, alla manutenzione facile e veloce e alla possibilità di pulizia e sterilizzazione “in place”.

Per poter mantenere chiuse le valvole in caso di mancanza di aria compressa, sono stati integrati nell’impianto dei circuiti di sicurezza supplementari che impediscono alle valvole a manicotto di aprirsi quando manca l'aria compressa. In questo caso i circuiti di sicurezza non sono stati montati direttamente alle valvole a manicotto, ma raccolti in un punto centrale da dove vengono comandati più facilmente.

Il gestore dell’impianto è molto soddisfatto delle valvole a manicotto di AKO Armaturen. Le valvole vantano tempi veloci di apertura e di chiusura e garantiscono un passaggio completamente aperto della sostanza trasportata. Inoltre, con l’impiego delle valvole a manicotto (rispetto alle altre tipiche valvole utilizzate in questo settore, come ad es. registri di intercettazione o valvole a saracinesca) è stato ridotto al minimo il rischio di un intasamento all’interno delle valvole.

Le valvole a manicotto VMC80.02X.50T.50 - VMC100.02X.50T.50 regolano il trasporto della farina fossile necessaria per filtrare la birra

Requisiti:

  • Soluzione formata da valvole affidabili, che durano nel tempo e non si intasano.
  • Le valvole devono essere compatibili con i processi di pulizia “in place”.
  • Soluzione fail-safe in caso di mancanza di aria compressa.

Obiettivi raggiunti:

  • Il manicotto in gomma naturale per alimenti così come il corpo e i raccordi in acciaio inox garantiscono una lunga durata senza interventi di manutenzione. Secondo quanto dichiarato dal gestore dell’impianto, le indisponibilità causate dall’intasamento della valvola sono state ridotte in modo significativo.
  • Le valvole a manicotto AKO sono compatibili con i tradizionali processi SIP e CIP (e in parte anche RIP).
  • Nell’impianto sono stati integrati speciali circuiti di sicurezza. Questi ultimi non sono stati montati direttamente alle valvole, ma raccolti in un punto centrale da dove vengono controllati più facilmente.

Sostanza:
Farina fossile
(prodotto per filtrare la birra)

Temperatura di processo:
Temperatura ambiente

Cicli di apertura e chiusura:
A seconda della valvola:
da 15 al giorno a 20 alla settimana
L’impianto è in funzione 24/7

Pressione d’esercizio:
Vuoto (500 mbar)

Posizione di montaggio:
Orizzontale e verticale

Configurazione della valvola:
Dimensione nominale: DN 80 e DN 100
Serie: VMC
Corpo: acciaio inox 1.4408
Raccordi: raccordo a flangia, acciaio inox 1.4404 / AISI 316L
Manicotto: gomma naturale per alimenti, chiara

Opzioni supplementari:
Unità per vuoto AKOVAC
Circuito di sicurezza

Codice valvola:
VMC80.02X.50F.50
VMC100.02X.50F.50

Leader del mercato mondiale

34 anni di azienda familiare

600 nuovi clienti ogni anno

20.000 clienti in tutto il mondo

Promessa di consegna unica

< 0,2 % Percentuale di reclami

> 99 % Tasso di soddisfazione dei clienti

30 Rivenditori nel mondo

La più grande selezione di prodotti

10.000 varianti di valvole a manicotto

2.500 varianti disponibili a magazzino

100.000 pezzi venduti ogni anno

Servizio di assistenza completo

80 formati CAD

32 video di montaggio e animazioni

16 lingue per la documentazione